PFU: nuovo regolamento per la qualifica di rifiuto della gomma vulcanizzata

Il Ministero dell'Ambiente ha emanato un apposito Decreto per la qualifica di rifiuto della gomma vulcanizzata derivante da PFU.

Nella Gazzetta Ufficiale del 21 luglio 2020 n. 182 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 31 marzo 2020, n. 78. Tale Decreto, in vigore dal 5 agosto 2020, contiene il nuovo Regolamento sulla cessazione della qualifica di rifiuto della gomma vulcanizzata derivante da pneumatici fuori uso.

Particolarmente rilevante è l'allegato 1 in cui sono indicati tutti i requisiti tecnici in base ai quali la gomma vulcanizzata cessa di essere qualificata come rifiuto (ai sensi e per gli effetti dell'articolo 184-ter del Codice Ambiente D.Lgs. n. 152/2006) ed è qualificata gomma vulcanizzata granulare (GVG).

In sintesi, la gomma vulcanizzata granulare prodotta può essere esclusa dalla disciplina dei rifiuti (ai sensi del D.Lgs. 152/2006) se presenta caratteristiche conformi ai criteri di cui all'art. 3 del Decreto (rispettando tutti i requisiti tecnici in base inseriti in allegato 1), attestate mediante dichiarazione di conformità (regolata in art. 4).

Il produttore è quidni tenuto a:

- conservare per cinque anni un campione di gomma vulcanizzata granulare (GVG) prelevato, al termine del processo produttivo di ciascun lotto, in conformità alla norma UNI 10802:2013, ai fini della verifica di sussistenza dei requisiti,

- quanto sopra non si applica in caso di imprese registrate EMAS o in possesso della certificazione ambientale UNI EN ISO 14001 rilasciata da organismo accreditato, a patto che il sistema di gestione prevede espressamente il rispetto della normativa in materia ambientale generale, delle eventuali prescrizioni riportate nell'autorizzazione e dei criteri specifici del succitato Decreto 31 marzo 2020, n. 78,

- presentare all'autorità competente entro centoventi giorni dall'entrata in vigore del Decreto 31 marzo 2020, n. 78 (ossia a partire dal 5 agosto 2020) un aggiornamento della comunicazione di inizio attività, o un'istanza di aggiornamento dell'autorizzazione ai sensi del Titolo III-bis della Parte II e del Titolo I, Capo IV, Della parte IV del D.Lgs. 152/2006.

Tags: Ambiente  Aggiornamenti Legislativi e Normativi  EMAS  Certificazioni  Rifiuti/SISTRI/RAEE 
Soggetti Interessati: Aziende che trattano pneumatici fuori uso (PFU)

Link Correlati

I nostri servizi

Newsletter

* obbligatorio

Seminario Online Gratuito

Valutazione tecnica degli impianti di trattamento e depurazione aria

Giovedì 22 Ottobre 2015

Agile Idea in collaborazione con Ecoricerche S.r.l. e Ecoricerche Sicurezza S.r.l. organizza il webinar dedicato ad approfondire le tecniche di progettazione e di realizzo degli impianti di captazione, aspirazione, convogliamento, trattamento e depurazione di inquinanti aerodispersi.

Info e Iscrizione

Disclaimer | Copyright | Marchi | Privacy Policy © 2015 AgileIdea - P.IVA 04529770283